Anche questo è offensivo

Anche questo è offensivo. Avversario qualcosa di passabile elementare. Anche con tutti i fattori in mente. Con quei generosi premi regali, che “Athletic” da nessun altro non ha ricevuto. E senza i leader della difesa (lasciati prima della fine della stagione) e l’attacco (ritirato per un tempo indefinito). E ha ancora avuto eccellenti opportunità e costretto i baschi a ritrarre se stessi come feriti mortalmente. Perché la classe di “Spartacus” è molto più alta. E anche con questo livello di preparazione, ha rivendicato una vittoria comune. “Spartacus” si avvicinò e giocò tutti e tre i suoi obiettivi. E quanti dei suoi quattro hanno dato vita all’Athletic e non sono stati ricevuti dall’avversario come un dono?

“Spartacus” è molto più forte di “Athletics”. Ma ancora volava Foto: FC Spartak

È improbabile che questo dovrebbe essere più facile. Ma cosa dovrebbe essere esattamente, quindi è dal potenziale della squadra. Lo scorso inverno e l’estate era solo parzialmente smontato. “Spartacus” sotto allenamento Carrer non forza – o non vuole, o non sa come. Ma accelera sempre, guadagnando una velocità che gli altri club non hanno nemmeno sognato. Le promesse si sveglieranno, la zona di supporto si irrigidirà, la linea di difesa sarà polverizzata e non sarà così terribile – e tutto sarà normalizzato. È un peccato che solo nella scena interna. E se “Spartacus” scavalca “Lokomotiv”, Carrera è riconosciuto come un grande stratega. Sebbene non esistesse una strategia del genere.

Dieci dei trasferimenti più costosi “output” del Donetsk “Shakhtar” ha portato il club 256 500 000 (di seguito – l’importo in euro). per gli standard del orientale club europei altissimi somma – per il confronto, gli eterni rivali “minatori” da Kiev reddito “Dynamo” di 10 trasferimenti di maggior successo è pari a 156 milioni, il CSKA – 133, la “Zenith” – 181.8. E mentre i primi dieci più costosi venduti di “Shakhtar” non ha ottenuto un paio di transizioni, diventando in diversi momenti abbastanza Visualizzazione dell’operatività: Luiz Adriano nella “Milano”, Brandao in “Marseille” Marika “Stoccarda”. Come è successo? Ci sono diversi motivi