Dane Thomas Delaney, parlando in russo in Coppa del Mondo

Dane Thomas Delaney, parlando in russo in Coppa del Mondo, perfettamente adattata alla Bundesliga, ma il passaggio al campo di “Bumblebee” agevolerà notevolmente la sua vita. Il fatto che il nativo Frederiksberg soffra di daltonismo, quindi in “Werder” è stato estremamente scomodo da giocare a causa della colorazione verde della squadra di Brema.

26-year-old Thomas, anche se a favore della squadra nazionale di Danimarca, Paesi Scandinavi, non è per il sangue – i suoi genitori erano etnica irlandese, i cui antenati hanno storicamente vissuto negli Stati Uniti. Delaney, per i servizi che la “Borussia” ha pagato circa 20 milioni di euro, già a tre anni di età ottenuto presso l’Accademia “di Copenaghen” – questa squadra è cresciuta Thomas, dandogli una brillante formazione di calcio.

Delaney, molto tempo per essere sul radar dei club europei robusti silenziosamente giurò fedeltà a “leoni” e ha aiutato la squadra a vincere quattro vittorie di campionato in Danimarca e tre volte di più per vincere la Coppa. Naturalmente, il successo a livello di club non sono passati inosservati – lo staff tecnico “Guardia scarlatta” nel 2013 per la prima volta ha inviato un invito a Thomas sotto la bandiera della squadra nazionale, nell’ambito della quale ha trascorso 31 incontro e ha emesso 4 gol.

A metà agosto 2016, Thomas sapeva che era il momento di andare fuori della vostra zona di comfort, e ha accettato la proposta del Brema “Werder Brema”, che è stato in grado di dichiarare il giocatore nel gennaio del prossimo anno – nella sua prima stagione per il suo nuovo club Delaney ha tenuto 13 riunioni e ha segnato 4 gol, 3 dei quali sono caduti in un incontro con il “Friburgo”.

Il fatto che il danese è nato con una grave malattia agli occhi, ha rivelato inaspettatamente quest’anno – Thomas relax a casa, ascoltando la radio locale, che ha chiesto fan-daltonico, tetro lamentato del fatto che il duello tra la Danimarca e Messico, è stato è estremamente difficile da guardare a causa dei colori delle munizioni di entrambe le squadre. Delaney deciso di sostenere altri malati, e facendo una chiamata alla stessa stazione radio in onda detto che l’oratore precedente capisce il problema e soffre l’identificazione di rosso e verde durante partite di calcio.